Una giornata speciale ai campionati studenteschi di nuoto

21 Marzo 2016

Grande emozione per Fabio e Luca Guarneri, i miei ragazzi speciali, che in data 17/03/2016 hanno partecipato ai campionati studenteschi di nuoto presso la piscina del Palamostre di Udine.
Erano presenti molti studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Udine, ma solo 3 ragazzi con disabilità, 1 ragazzo delle scuole superiori e loro 2 per le scuole medie.
Fabio e Luca hanno avuto quindi la possibilità di gareggiare insieme agli altri ragazzi.
Hanno disputato in due batterie diverse la gara individuale dei 50 mt stile libero tuffandosi al fischio con altri 5 atleti, i migliori delle altre scuole medie.
Sono riusciti a portare a termine la gara, ovviamente il distacco dagli altri è stato grande, ma la soddisfazione di essere lì, di aver gareggiato come e con tutti gli altri è stata IMMENSA. Poco sarebbe importato a loro sapere in quanto tempo hanno compiuto i 50 mt (non comprendendo la quantità e durata del tempo), importante per loro è come hanno trascorso quel tempo.
Fabio e Luca non si sono accorti di essere rimasti soli in acqua a portare a termine la loro gara, in quel momento sentivano solo gli altri ragazzi che urlavano per loro, che tifavano per loro e poi all’uscita dall’acqua gli applausi, gli abbracci, i five.
Per finire le premiazioni dove hanno ricevuto la loro medaglia speciale (per categoria): oro per Fabio e argento per Luca.
Ma la vera vittoria è aver avuto la possibilità di tentare, di provare, con tutte le forze, di riuscire a fare quei 50 mt, di essere lì.
Grazie quindi agli istruttori del corso di nuoto Aquabile di Progettoautismo FVG che con grande professionalità, calma, pazienza e costanza insegnano loro a nuotare, grazie al professor Corredic della scuola media E. Feruglio di Tavagnacco per aver proposto la loro partecipazione, grazie ai professori per il sostegno, Guerriera e Zamò, che hanno dato la disponibilità ad accompagnarli, grazie all’educatrice Ylenia Cantiello dell’associazione A.N.Fa.Mi.V. che li accompagna da anni ormai ai corsi di nuoto.
Ora forse la speranza di partecipare anche ai campionati regionali che sarebbe per loro un’ altra buona iniezione di autostima (cit. prof. Zamò).

Una bella storia da raccontare.
Grazie ancora

Nadia Esposto (mamma)

Giornata del Braille 2016 (sabato 20 e domenica 21 febbraio)

7 Marzo 2016

Anche noi dell’A.N.Fa.Mi.V. abbiamo voluto celebrare a Udine, come in tutto il mondo, la Giornata del Braille che, seppur dedicata al sistema di scrittura e lettura usato da noi ciechi, deve farci innanzitutto ricordare e celebrare il Maestro Louis Braille che, da cieco, ideò e perfezionò la scrittura perfetta per noi.

Il metodo Braille, però, non si sarebbe diffuso nel tempo e nel mondo se non ne fossero stati convinti utilizzatori i principali tiflologi - gli educatori e gli studiosi dei ciechi - e tra questi, ciechi anch’essi, abbiamo voluto fare memoria di Pierre Villey, di Augusto Romagnoli e di Enrico Ceppi che, con grande tenacia e fede nell’uomo, spesero la loro vita per l’istruzione di chi non vede o vede poco o vede male.

Ne abbiamo fatto memoria durante un pubblico incontro presso la nostra sede il sabato sera attraverso le riflessioni di Edda Calligaris (il Braille su carta), Giampaolo Bulligan (come avvicinare i vedenti al Braille), Lorenza Vettor (il Braille con le moderne tecnologie) e Ezio Costantini (il Braille e la musica).

Ne abbiamo fatto memoria nella S. Messa domenicale dell’antica chiesa di S. Giacomo
dove abbiamo chiesto al Signore di conceder loro un posto alla Sua destra, tra gli eletti che si donarono all’elevazione morale e materiale del loro prossimo, affinché il loro esempio stimoli ancora nell’era del digitale e dell’effimero tante persone ad esserne attenti continuatori.

Le due celebrazioni si sono accompagnate con la cena del sabato sera e il pranzo della domenica con la benda per i vedenti più coraggiosi che hanno accettato di affidarsi alle indicazioni dei commensali non vedenti per versarsi da bere, localizzare stoviglie, pane, bottiglie e frutta, ma soprattutto per trovare il cibo nel proprio piatto secondo i punti cardinali e/o la posizione delle lancette dell’orologio. Il tutto condito con la piacevolezza dellostare insieme tra canti popolari (non sono mancati anche quelli goliardici) ed esilaranti barzellette…

L’escursione di dopo messa nel cuore storico di Udine, ha invece posto i normovedenti nella situazione di accompagnare dei non vedenti non solo nella deambulazione, ma anche nell’esplorazione di tutto ciò che poteva essere raggiunto dalle mani, imparando dalla guida (Giampaolo Bulligan) come completare con la parola ciò che non si poteva toccare.

La celebrazione si è infine conclusa con la visita alla mostra fotografica “DEPORTATI. La deportazione politica dal Friuli (1943-45)” a cura di Anna Colombi su testi di Flavio Fabbroni, promossa da ANPI Udine in collaborazione con Comune di Udine, Civici Musei, ANED e Isituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione.
Alle coinvolgenti spiegazioni della dott. Colombi è seguito un toccante documentario con immagini crude e le testimonianze dei sopravvissuti. Pur non vedendo abbiamo visto…

(R)esistenze - 23 aprile 2015, ore 18.00

16 Aprile 2015

Il 23 aprile p.v., presso la V circoscrizione in via Veneto 164 (Cussignacco - Udine), alle 18.00, l’A.N.Fa.Mi.V.onlus (Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi) propone l’incontro “(R)esistenze - viaggio a voce nella memoria”.

L’8 marzo scorso, in collaborazione con l’Associazione teatrale “Musicisti e Attori Occasionali” e la Corale Interassociativa “Luigi Del Zotto”, si affrontò il tema del lavoro femminile e dell’emancipazione sociale della donna presentando, con canti e letture, l’attività svolta dalle donne nel corso della Guerra di Liberazione e negli anni del boom economico e dell’emigrazione intensiva, ma in una visione universale, perché le sofferenze e l’impegno di donne di tutti i tempi, di ogni Paese e di ogni colore appartengono alla resilienza femminile…
Ora l’A.N.Fa.Mi.V.onlus propone un momento di riflessione in memoria di donne che si impegnarono direttamente nella Guerra di Liberazione, imbracciando le armi e salendo in montagna, o affiancando, sostenendo e infine, spesso, piangendo i fratelli o i mariti partigiani.
Il Coro Popolare della Resistenza farà da cornice alla Corale Interassociativa “Luigi Del Zotto”, e a soci e volontari dell’A.N.Fa.Mi.V. che proporranno letture e canti della Resistenza: verranno lette le ultime parole scritte ai familiari da Mario Foschiani e da Mario Modotti, Partigiani fucilati nel cortile delle caceri di Via Spalato e ci si soffermerà sulla storia partigiana friulana al femminile, ricordando Rosa Cantoni e Cecilia Deganutti.

L’evento è da considerarsi in preparazione al 25 aprile quando, a Cussignacco, si svolgerà la tradizionale manifestazione “parallela” a quella organizzata in città, consistente in una sorta di “via crucis laica” che ha come soste le lapidi e i monumenti dedicati ai caduti della Lotta di Liberazione di Cussignacco e Paparotti. In ognuna delle soste, oltre ad un breve discorso commemorativo, saranno letti brani sulla resistenza tratti da saggi o discorsi, e si cureranno interventi musicali corali con canzoni della tradizione partigiana sostenuti dalla Corale Interassociativa “Luigi Del Zotto”.
Il progetto “Donne e Storia” si concluderà il 1° Maggio quando, in occasione della cerimonia che annualmente si svolge a Cussignacco, in collaborazione con i sindacati CGIL, CISL e UIL. Sarà ancora la Corale Interassociativa “Luigi Del Zotto” a solennizzare la giornata con l’Inno d’Italia, l’Inno dei Lavoratori e cori della tradizione operaia e del lavoro femminile.

Progetto “Tempo Libero ma Tempo Educativo”

9 Febbraio 2015

Prosegue il progetto “Tempo Libero ma Tempo Educativo” con l’offerta di ulteriori laboratori dopo quanto svolto tra ottobre e dicembre 2014. Tutti gli incontri si terranno presso la Sede A.N.Fa.Mi.V. di via A. Diaz 60 a Udine (Casa delle Associazioni della Provincia di Udine) e sono rivolti a persone con disabilità visiva e a quanti desiderino avvicinarsi operativamente alla realtà della cecità e dell’ipovisione.
La partecipazione è aperta sia a coloro che hanno già frequentato i laboratori precedenti, sia a nuovi interessati che vorranno contattarci per ricevere la scheda di adesione.

CREATIVAMENTE INSIEME (16 ore)
In quest’area si svolgerà un laboratorio di creazione di libri tattili condotto dalle esperte Barbara Jelenkovich e Cinzia Englaro. Si tratta di otto incontri, collocati sempre di mercoledì a partire dal giorno 4 febbraio 2015 e fino al 25 marzo 2015, con orario dalle ore 16.45 alle ore 18.45.

FORMAZIONE (6 ore)
Lo psicologo dott. Giammario Mascolo condurrà un laboratorio per imparare a comunicare con le persone con disabilità visiva, affiancandole adeguatamente nel consolidare o nel raggiungere il massimo grado di autonomia possibile, anche quando vi siano disabilità aggiuntive rispetto a quella visiva.
I due incontri si terranno sabato 14 e lunedì 16 febbraio 2015, dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

ATTIVITÀ MOTORIE

“Pilates e non solo” e accompagnamento (16 ore)

Continua il percorso già iniziato, tutti i venerdì dalle ore 15.00 alle ore 17.00, nelle seguenti date:

Venerdì 6 – 13 – 20 - 27 febbraio 2015
Venerdì 6 – 13 – 20 - 27 marzo 2015

“Disabilità visiva e mobilità” (15 ore)

In questo laboratorio si tenderà a favorire l’orientamento e la mobilità delle persone con disabilità visiva attraverso la produzione di mappe tattili.
Gli incontri saranno condotti dal Tecnico di Orientamento, Mobilità e Autonomia Personale dott. Corrado Bortolin e si svolgeranno sempre con orario dalle ore 16.30 alle ore 19.30 nei giorni:

- Venerdì 6 febbraio 2015
- Martedì 24 febbraio 2015
- Venerdì 27 febbraio 2015
- Venerdì 13 marzo 2015
- Venerdì 20 marzo 2015

FARE MUSICA

Riprende il laboratorio di attività musicali che in questa fase sarà dedicato alla musica popolare legata alle celebrazioni dell’8 marzo, del 25 aprile e del 1° maggio, ma troverà ancora spazio l’improvvisazione corale e si prepareranno canti mariani per il mese di maggio.
Il laboratorio sarà condotto dai maestri Ezio Costantini e Mariano Bulligan a partire da giovedì 5 febbraio 2015 con orario dalle 16.45 alle ore 18.00.

Invito al concerto “Il clavicembalo in famiglia”

22 Gennaio 2015

Siete tutti invitati al concerto ad ingresso libero del M.o Luca Sari, in occasione dei trent’anni di fondazione dell’A.N.Fa.Mi.V.onlus.
L’artista, volendo destinare il suo concerto alla nostra associazione tra famiglie, lo ha strutturato intitolandolo “Il clavicembalo in famiglia - Grandi scuole e grandi maestri a confronto”, ricercando fra compositori uniti da legami familiari.
L’evento, realizzato con il Patrocinio del Comune di Udine, si terrà sabato 24 gennaio 2015 alle ore 17.00 presso la Sala della V° Circoscrizione del Comune di Udine, in via Veneto 164 (Cussignacco).