Archivio di Febbraio 2008

Biografia di Louis Braille

Venerdì 22 Febbraio 2008

Louis Braille nacque a Coupvray, una piccola cittadina nei pressi di Parigi, nel 1809.

All’età di quattro anni, giocando con gli attrezzi del padre, che lavorava nella sua bottega di ciabattino, perse un occhio e, dopo poco, anche l’altro, a causa della infezione conseguente all’incidente. Nonostante avesse ugualmente iniziato ad andare a scuola, fu subito chiaro che, senza la possibilità di leggere e scrivere, non avrebbe potuto mantenere il passo dei compagni.

All’età di 10 anni, nel 1819, fu quindi accolto nell’ Istituto dei Ciechi di Parigi, uno dei primi Istituti al mondo per ragazzi Non Vedenti. La vita là non era sicuramente rosea: i ragazzi imparavano un mestiere come quello dell’impagliatore di sedie, o altri piccoli mestrieri di abilità manuale e alla domenica potevano fare una passeggiata nel parco, legati insieme con una lunga corda. Veniva loro insegnato a leggere, attraverso il tatto, gli stessi caratteri della stampa in nero, che erano messi in risalto da un filo di rame posto sull’altro lato del foglio, ma non veniva insegnato loro a scrivere, poichè il metodo del filo di rame non si prestava a ciò. Nell’Istituto, Braille, comunque si istruì, e si dedicò alla musica divenendo abile organista, e fu tanto apprezzato in questa attività da essere spesso richiesto in varie chiese per suonare durante le cerimonie religiose.

Nel 1827 si affermò quale giovane insegnante nell’Istituto stesso. Attraverso l’insegnamento, ebbe modo di verificare le difficoltà presentate dalla educazione dei giovani non vedenti e, genialmente, ideò a vent’anni, nel 1829, dopo un lungo studio, il sistema di scrittura a punti in rilievo (perfezionato poi da Foucault) che porta il suo nome.

L’idea gli fu fornita dalla visita in Istituto di un soldato, Charles Barbier, che gli parlò di un modo a cui aveva pensato per trasmettere informazioni di notte, al buio, nelle trincee. Esso consisteva in sistema di dodici punti in rilievo che rappresentavano differenti suoni. Braille semplificò il sistema, riducendolo ad una combinazione di sei punti, per mezzo della quale rappresentare tutte le lettere dell’alfabeto, ed estese poi lo stesso metodo anche alla rappresentazione della notazione musicale e perfino alla matematica.

L’alfabeto tattile inventato da Louis Braille ha consentito ai ciechi di tutto il mondo di poter leggere e scrivere autonomamente, e quindi comunicare, anche se solo fra coloro che conoscono questo particolare sistema, realizzando una tappa storica nel processo di integrazione dei Non Vedenti nella società.

Louis Braille si spense a Parigi, all’età di 43 anni, nel 1852, a seguito di una grave forma di tubercolosi. Dal 1952 la sua salma riposa nel Pantheon di Parigi, a riconoscimento della sua opera a favore dell’umanità.

Sfida a tombola con numeri in Braille

Giovedì 21 Febbraio 2008

     dal “Messaggero Veneto” del 19 febbraio 2008

L’iniziativa giovedì 21 in parrocchia di Paparotti per la giornata dei non vedenti

Anche a Udine si svolgeranno iniziative per la “Giornata nazionale del Braille”, istituita dal parlamento italiano e che si celebra annualmente il 21 del mese di febbraio, quale momento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei confronti delle persone non vedenti.

Giovedì pomeriggio, a partire dalle 15, nella sala della chiesa parrocchiale di Sant’Anna a Paparotti (Udine), sarà organizzata una mega-tombola con lettura normale e lettura in alfabeto braille sia dei numeri estratti sia della cartelle. Questo insolito momento sarà accompagnato da una presentazione del metodo Louis Braille e della figura di questo studioso che si è occupato a lungo dei metodi educativi e dei mezzi di lettura per i ciechi, creando questo apposito sistema di scrittura e lettura.

A organizzare l’incontro di giovedì è stata la dottoressa Edda Calligaris, tiflopedagogista, ossia pedagogista specializzata per i minorati della vista, per anni presidente e consigliera dell’Uici (l’Unione Italiana ciechi e ipovedenti), che continua tutt’ora a occuparsi dei minorati visivi. A coadiuvarla, nella preparazione di questo incontro di giovedì, anche il marito Giampaolo Bulligan, anch’egli specializzato per l'’insegnamento ai minorati della vista e presidente dell’Associazione nazionale delle famiglie dei minori visulesi (Anfamiv).

La stessa Calligaris è una non vedente. “Senza Louis Braille - commenta la dottoressa - io stessa non sarei quella che sono. Ho per lui una grande riconoscenza perché senza poter leggere e scrivere autonomamente non sarei certo giunta ad una laurea. Il riscatto dei ciechi dall’assistenzialismo passa per Braille che con la genialità della sua invenzione ha aperto la strada al poter andare a scuola e conseguentemente a lavorare. Ho proposto alla gente della mia parrocchia, grandi e piccoli, di venire a giocare con una tombola in Braille oltre che con la scrittura di chi vede, per sdrammatizzare la tristezza che pare suscitare una minorazione pesante com’è quella visiva.

Credo che Louis Braille meriti di essere ricordato e celebrato in un clima giocoso e quindi gioioso”.

Convocazione Assemblea dei Soci Straordinaria e prossime Attività

Martedì 12 Febbraio 2008

Carissimi Soci ed amici, con piacere vi invito ad essere presenti all’Assemblea Straordinaria dei Soci dell’A.N.Fa.Mi.V. che si terrà il giorno

DOMENICA 9 MARZO 2008

in prima convocazione alle ore 14.30 e in seconda alle ore 15.30

presso la nostra sede associativa di Via Riccardo di Giusto, 80 a Udine

(in II° convocazione l’Assemblea sarà valida anche se le presenze non raggiungeranno il 50 %dei Soci).

L’Ordine del giorno sarà il seguente:

1.- Appello dei presenti ed elezione del Presidente e del Segretario dell’Assemblea Straordinaria;

2.- Presentazione proposte di modifica dello Statuto Associativo e discussione;

3.- Approvazione modifiche Statuto Associativo;

4.- Eventuali varie.

Qualora un Socio fosse impossibilitato a partecipare personalmente all’As­sem­blea Straordinaria, potrà votare per delega, facendolola pervenire all’As­sem­blea Straordinaria attraverso il Socio incaricato, oppure inviandolo per posta all’A.N.Fa.Mi.V. - via Riccardo Di Giusto 80 - 33100 Udine, oppure via telefax al numero 0432/58.25.25 entro le ore 16.00 di venerdì 7 marzo (è necessario un modulo per ciascun socio che desidera essere presente per delega: dunque se sono impossibilitati a partecipare entrambi i genitori, vanno compilati due moduli distinti).

Ha diritto di votare solo chi è Socio, quindi in regola con il tesseramento per l’anno solare 2008 (€ 25,00 per l’intera famiglia, € 10,00 per il socio singolo). Sarà possibile rinno­va­re la tessera associativa anche fino a prima dell’assemblea straordinaria, oppure a mezzo bollettno postale debitamente compilato.

L’assemblea Straordinaria precede quella Ordinaria che è stata programmata per domenica 6 aprile p.v., ma per la quale riceverete apposita convocazione a suo tempo.

ALTRE INIZIATIVE

- da venerdì 8 febbraio 2008: presso la nostra Sede associativa in Via R. di Giusto, 80 a Udine dalle ore 16.00 alle 19.00 si terranno gli incontri del Corso di Aggiornamento “Numeri e non solo: corso di approfondimento del codice Braille applicato alla matematica”. Chi desiderasse iscriversi e non avesse potuto farlo a causa del ricevimento tardivo della presente, avrà l’opportunità di recuperare la prima lezione in un giorno compreso tra il 9 e il 14 febbraio .Le lezioni successive si terranno sempre di venerdì, il 15 febbraio e il 7, 14 e 28 marzo. Sottolineiamo che il corso è gratuito ed è aperto solo ed esclusivamente a quanti già conoscono il codice di lettura e scrittura Braille (l’informativa è già stata diffusa nelle scuole con congruo anticipo). Per prenotarsi telefonare al n. 0432/58.25.25.

- Giovedì 14 febbraio 2008: Festa degli Innamorati. Alle ore 16.30 presso la nostra Sede associativa in Via R. di Giusto, 80 a Udine abbiamo organizzato un intrattenimento nel corso del quale verrà consegnato un omaggio alle coppie di fidanzati e sposi. Trascorreremo insieme qualche ora in allegria con musica e danze.

- Domenica 17 febbraio 2008: Alle ore 10.30 presso la Chiesa dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine (noto come Ospedale Civile) andremo al seguito della Corale Interassociativa “Luigi Del Zotto” per la celebrazione della S. Messa in occasione della Giornata del Malato.

- Giovedì 21 febbraio 2008: celebreremo la giornata nazionale commemorativa di Luigi Braille presso la sala della parrocchia di S. Anna a Paparotti (Udine) con orario 15.00 – 16.30. Per l’occasione giocheremo a tombola con le cartelle in Braille e presenteremo brevemente il codice di lettura e scrittura Braille ai parrocchiani e a quanti vorranno intervenire.

- Martedì 18 marzo 2008: con partenza dalla sede dell’A.N.Fa.Mi.V. intorno alle ore 14.00 e rientro intorno alle ore 18.00, ci recheremo a Buja (UD) al Museo d’Arte della Medaglia e della Città di Buja per la visita guidata al percorso tattile per non vedenti “Le radici rinascimentali nei ritratti di Pietro Giampaoli – Medaglie d’arte contemporanee e ceramiche antiche a confronto”. Per aderire è necessario chiamarci al n. 0432/58.25.25 entro il 9 marzo p.v.

- Soggiorno a Grado (GO): informiamo che sono aperte le iscrizioni per un soggiorno di vacanza ed eventualmente cura presso le vicine Terme, per il periodo dal 15 al 30 luglio p.v. presso la “Villa Ostende” di Grado (GO). Tale struttura è gestita dalla associazione “Anselmo Listuzzi” e pratica un costo giornaliero di € 35,00 a persona con trattamento di pensione completa. A quanti richiedano un accompagnamento individuale, verrà praticato uno sconto per la quota dell’accompagnatore. Chi invece desiderasse un affiancamento parziale, condividendo cioè il proprio accompagnatore con altri due-tre non vedenti o ipovedenti, potrà suddividere con il gruppo la quota dell’accompagnatore stesso. Poiché i posti sono limitati (30) è indispensabile dare tempestivamente la propria adesione e comunque non oltre il 31 marzo p.v. Le stanze sono doppie con bagno. Vi sono anche delle stanze singole ma comunicanti con una stanza doppia e bagno in comune con questa.

- Infine ricordiamo che la Corale Interassociativa “Luigi Del Zotto” è sempre aperta a nuovi coristi. Le prove si svolgono ogni martedì dalle ore 17.45 alle ore 19.15 presso la chiesetta dell’ospedale Gervasutta di Udine.

Nell’attesa di incontrarci personalmente alle varie iniziative elencate, Vi salutiamo tutti con cordialità e simpatia, raccomandandovi di continuare a visitare il nostro sito internet e relativo “blog” all’indirizzo www.anfamiv.it.

il Presidente

(prof. Giampaolo Bulligan)