Archivio di Febbraio 2010

Presentazione del libro “Crescere Toccando. Aiutare il bambino con deficit visivo attraverso il gioco sonoro. Uno strumento per educatori e terapisti”

Martedì 23 Febbraio 2010

Venerdì 26 febbraio alle ore 16,30 presso la Sala del Consiglio di Palazzo Antonini-Belgrado, a Udine in Piazza Patriarcato 3 avrà luogo la presentazione del libro “Crescere Toccando. Aiutare il bambino con deficit visivo attraverso il gioco sonoro. Uno strumento per educatori e terapisti” di M.L. Gargiulo e V. Dadone. L’iniziativa è curata dall’ANFaMiV onlus, Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi, in collaborazione con l’ANFFAS onlus e la Libreria Moderna e con il patrocinio della Provincia di Udine. Alla presentazione saranno presenti gli autori.

Il libro è uno strumento utile per tutti coloro che, per motivi personali o professionali, intendono affinare le loro conoscenze e competenze operative nel settore della minorazione visiva, in particolare per ciò che riguarda i bambini ipovedenti e non vedenti, anche con minorazioni aggiuntive. I musicoterapisti che intendono operare in questo campo potranno trovare specifiche indicazioni ed esempi pratici sulle necessarie integrazioni e modificazioni alla metodologia operativa. Inoltre, il testo può essere utilizzato da educatori, psicologi, psicomotricisti, logopedisti e da tutti coloro i quali, svolgendo attività di tipo educativo o riabilitativo in questo campo, intendono affinare le proprie capacità di relazione e interazione e le proprie competenze in tema di utilizzo del gioco sonoro. Vengono indicati criteri per progettare e valutare l’accessibilità e la fruibilità extravisiva di differenti spazi di vita. Il testo è inoltre corredato da schede di approfondimento, utili strumenti operativi per affrontare importanti aspetti e quesiti ricorrenti.

La dott.ssa Maria Luisa Gargiulo si occupa di psicologia tiflologica operando nella formazione, nella consulenza, nella riabilitazione e nella supervisione nel campo dei problemi psicologici legati alle disabilità visive. Quale psicologa esperta in ambito tiflologico, opera con genitori di bambini disabili della vista e multiproblematici a partire dal 1993, sia nel settore clinico privato, che su mandato di Enti ed Istituzioni. Svolge attività di consulenza agli insegnanti ed agli operatori sanitari nel campo della prevenzione secondaria e terziaria e della riabilitazione dei minori con problemi visivi e minorazioni associate. Attualmente svolge attività di consulenza specifica in un centro di riabilitazione specializzato per persone con problemi visivi e minorazioni aggiuntive, accreditato dal sistema sanitario nazionale. Ha scritto numerose pubblicazioni e si dedica alla formazione ed aggiornamento professionale di personale sanitario e di docenti, e alla divulgazione in campo psicologico.

Il dott. Valter Dadone opera a partire dal 1998 nel settore terapeutico e riabilitativo, per la tutela della salute mentale e nel settore dell’handicap in enti pubblici e privati. Ha lavorato presso servizi psichiatrici di diagnosi e cura, centri diurni dedicati alle persone disabili adulte, con problemi psichici o affetti da vari tipi di dipendenze. Nel campo dell’età evolutiva ha lavorato in centri pubblici di tipo socioassistenziale, per la prevenzione del disagio in età preadolescenziale e con gruppi di bambini affetti da Sindrome di Iperattività e Disturbo dell’Attenzione, in alcune scuole elementari statali. Ha specializzato le proprie competenze riguardanti l’applicazione della musicoterapia alle persone con deficit visivo e opera regolarmente come musicoterapista, essendo membro delle equipe riabilitative di un centro di riabilitazione specializzato per bambini con deficit visivo e altre minorazioni associate, accreditato dal sistema sanitario nazionale.

L’A.N.Fa.Mi.V. onlus, Associazione Nazionale delle Famiglie dei Minorati Visivi, si occupa da 25 anni dell’educazione e della formazione dei minorati della vista, dei loro familiari e del personale docente ed educativo. Si impegna ad abbattere le barriere tecniche e sociali che impediscono l’integrazione del disabile visivo nell’istruzione, nel lavoro, nella vita di ogni giorno.

Anffas Onlus - Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale - è una grande associazione di genitori, familiari ed amici di persone con disabilità che opera da più di 50 anni affinché sia loro garantito il diritto inalienabile ad una vita libera e tutelata, il più possibile indipendente nel rispetto della propria dignità.